Guardavalle - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno guardavalle

Il vitigno Guardavalle

Il vitigno Guardavalle è un vitigno autoctono calabrese della provincia di Reggio Calabria, specie sul versante ionico. Viene impiegato prevalentemente in uvaggio con altri vini della zona. E' diffuso esclusivamente in Calabria, nelle zone vinicole di Kalipera, della Locride, in provincia di Reggio Calabria ed in particolare nel versante ionico della regione.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Guardavalle B. 105 Uva Greca Calabria 1970 Autoctoni

Caratteristiche del vitigno Guardavalle

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Guardavalle ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media, pentagonale, pentalobata
  • Grappolo: medio, di forma conica, alato, talvolta spargolo, mediamente compatto.
  • Acino: medio, sferoidale Buccia: di spessore medio e consistente, leggermente pruinosa, di colore giallo ambrato non uniforme.

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Guardavalle ha una buona tolleranza alla avversità climatiche, non è particolarmente esigente.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Guardavalle ha vigoria medio scarsa, con epoca di maturazione tardiva.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Guardavalle dà un vino di colore giallo paglierino spesso carico, profumo intenso con nota di nocciola tostata, in bocca è caldo e di corpo.

Denominazioni in cui il vitigno è presente


DOC
Calabria: