Greco - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno greco
Il vitigno Greco
 
Il vitigno Greco, come quasi tutti i vitigni che contengono "greco" o riferimenti ad esso nella radice del nome, proviene con tutta probabilità dalla Grecia. Infatti, nell’VIII secolo a.C. una grave crisi dell’agricoltura ellenica costrinse parte della popolazione greca  a migrare al di là del mare. Alcuni di questi viaggiatori portarono con sè un carico di semi e barbaelle, che furono gli antenati di alcune delle più importanti varietà di vitigni italiani. In seguito furono i Veneziani a creare un mercato molto esteso di “vini greci”. Con il passare del tempo, le vigne situate in queste varie aree cambiarono gradatamente le loro caratteristiche, in base al clima e al terreno in cui erano impiantate. È probabile, ad esempio, che il Garganega (vitigno principale del Soave) e il Grechetto (la base di molti bianchi toscani e umbri) provengano dalle viti del Greco. Per creare maggiore confusione a livello ampelografico, la conclamata superiorità dei “vini greci” portò a chiamare “Greco” qualsiasi varietà locale di spiccata qualità. Dalla varietà originale del Greco si sono sviluppate due sottovarietà: il Greco Bianco, vitigno calabrese che prende il nome dal paese di Bianco, sulla costa ionica calabrese e il Greco. Entrambi i vitigni concorrono nella composizione di pregevoli bianchi del sud. Il vino più noto fatto con questa varietà, è il Greco di Tufo DOCG la cui zona di produzione si trova a nord di Avellino intorno al comune di Tufo.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Greco B. 97 Abruzzo, Lazio, Liguria, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto Campania 1970 Locali, Greci

Caratteristiche del vitigno Greco

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Greco ha le seguenti carateristiche varietali:

  • Foglia: piccola, pentagonale e quinquelobata.
  • Grappolo: grande e allungato, piramidale o cilindrico, alato e piuttosto compatto.
  • Acino: medio-piccolo, ellissoidale corto Buccia: molto pruinosa di colore verde-giallastro che tende all'ambrato se esposta a lugno al sole.

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Caratteristiche vino:

I vini prodotti col vitigno Greco hanno colore giallo paglierino più o meno intenso, al naso sono gradevoli, intensi, fine e caratteristici. In bocca freschi, secchi, armonici.