Goldtraminer - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno goldtraminer

Il vitigno Goldtraminer

Il vitigno Goldtraminer è noto anche come Incrocio Rigotti 84-11, vitigno ottenuto nel 1947 dal ricercatore Rebo Rigotti per incrocio delle varietà Gewürztraminer e Trebbiano toscano e solo recentemente riscoperto grazie alla sperimentazione dell’Istituto di San Michele all’Adige. Il Goldtraminer mantiene molte delle caratteristiche del Gewürztraminer da cui deriva, tra le quali l'intensa aromaticità e la resistenza della buccia, che lo rende particolarmente adatto alle vendemmie tardive.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Osservazione province Anno ins. Gruppi
Goldtraminer B. 368 Trento Verona 2002 Incroci, Aromatici

Caratteristiche del vitigno Goldtraminer

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Goldtraminer ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Grappolo: medio, leggermente spargolo
  • Acino: medio, sub-elisoide Buccia: spessa, consistente, di colore giallo-oro.

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Goldtraminer ha buona vigoria ed epoca di maturazione precoce.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Goldtraminer dà un vino dal colore giallo dorato, profumo aromatico, intenso, ampio e fragrante, con netti ricordi di frutta sovramatura e floreali. In bocca il Goldtraminer è piacevolmente dolce, rotondo, fresco e di lunga persistenza aromatica.

Denominazioni in cui il vitigno è presente