Friulano - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno friulano

Il vitigno Friulano

Il Tocai Friulano è un vitigno autoctono del Friuli di origini antichissime, con documenti scritti che risalgono a oltre due secoli fa. Si ritiene sia stato importato dall'Ungheria in Veneto ed nel Friuli-Venezia Giulia, ma non vi sono analogie con alcun vitigno di quella regione. Una sentenza della Corte di Giustizia Europea del giugno 2008 ha chiuso l'annosa vertenza con l'Ungheria che vedeva protagonista la denominazione del vino Tokai. il nome Tocai Friulano per il vino è stato perso ed è stato sostituito con “Friulano” o "Tai" nel Veneto. Il DM del 25.09.2008 prevede l'iscrizione nel registro nazionale delle varietà di vite del sinonimo «Friulano» per la varietà di vite «Tocai friulano». La denominazione corretta del vitigno rimane pertanto Tocai Friulano, ed è a questa che facciamo riferimento.

Per tutte le caratteristiche ampelografiche ed enologiche, e per le denominazio0ni di origine di riferimento vedi la scheda del vitigno Tocai Friulano.

Estratto dal catalogo vitigni

Caratteristiche del vitigno Friulano

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Caratteristiche vino:

Denominazioni in cui il vitigno è presente