Bracciola nera - La Guida dei Vitigni d'Italia

Vitigno Bracciola nera

Si hanno poche notizie sul vitigno Bracciola nera. E' un antico autoctono presente soprattutto nelle regioni costiere della Toscana e attualmente poco coltivato. Si può trovare in qualce vecchio filare ed è usato soprattutto per produrre vino da taglio nelle IGT locali, o per la produzione di vini da tavola.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Bracciola nera N. 039 Toscana 1970 Autoctoni

Caratteristiche del vitigno Bracciola nera

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Bracciola nera ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: pentagonale od orbicolare, talvolta cuneiforme, medio-grande, trilobata ma talvolta quinquelobata.
  • Grappolo: grosso, semi-compatto, allungato, cilindrico, alato; peduncolo visibile, semi-legnoso,di media grossezza
  • Acino: medio-grosso, disuguale di forma regolare; ombelico non persistente leggermente prominente Buccia: molto pruinosa di color blu

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Bracciola nera ha produzione abbondante e costante.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Bracciola nera fornsce un vino enologicamente non molto caraterizzato, ma ottimo come vino da taglio.

Denominazioni in cui il vitigno è presente