Enografia Italiana: Novità e ultimi articoli pubblicati

Le ultime novità nel campo delle denominazioni di origine dei vini

Le ultime novità dal mondo dei vini DOCG, DOC, IGT. Il mondo del vino e della sua classificazione, base della garanzia sull'origine e la qualità dei prodotti, è in continua evoluzione. Ogni anno, per non dire ogni pochi mesi, nuove denominazioni appaiono e vecchie denominazioni scompaiono perchè obsolete o perchè inglobate in nuove zone. Il D.M. 30.11.2011 ha segnato una pietra miliare in questo campo, pubblicando tutti i Disciplinari consolidati per le denominazioni di origine dei vini italiani, stilati secondo le direttive comunitarie e trasmessi agli organismi Europei di competenza. Riportiamo di seguito tutte le più recenti modifiche alle denominazioni e le variazioni più importanti nel complesso mondo della classificazione del vino. Con essi i link ai disciplinari dei vini e alle pagine dei vini DOCG, DOC, IGT.


Ritratto di Marcello Leder
Marcello Leder

Come nasce una nuova DOC ?

Tags: 

Una domanda che sorge abbastanza spontanea, considerando la complessità del panorama delle Denominazioni di Origine Italiane, è (nel caso dei vini), "Come nasce una nuova DOC?".


Ritratto di Marcello Leder
Marcello Leder

Le Malvasie d'Italia

Tags: 

Le Malvasie d'Italia

Quando durante lo studio dei vitigni italiani ho iniziato ad approcciare le Malvasie, devo confessare che inizialmente stavo rischiando di perdere l'orientamento, tra vitigni a bacca bianca e nera, aromatici e non, diffusi a livello nazionale o localmente solo al nord o al sud, e chi più ne ha, più ne metta.


Ritratto di Marcello Leder
Marcello Leder

Qual'è stata la prima DOCG? E la prima DOC? e......

Tags: 

Mi è capitato di imbattermi su di un forum su una semplice domanda: "Quale è stata la prima DOCG Italiana?",  "In che anno è stata creata?", "E la prima DOC?" e così via...A seguire ci saranno state 25 risposte, più o meno colorite, ma nemmeno una di esatta ! Boh, sembra quindi che il tema sia dibattuto, anche se, facendo riferimento alle date di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, di dubbi non dovrebbero essercene. Di fatto, però, esiste un'ambiguità.


Ritratto di Marcello Leder
Marcello Leder

I Muffati Orvietani nel contesto internazionale dei vini botitrizzati

Tags: 

Recentemente mi è capitato di interessarmi alla storia dei Muffati Orvietani, ovvero vini dolci prodotti con uve botitrizzate (attaccate dalla muffa "nobile" Botrytis cinerea) e provenienti dalla zona di Orvieto.


Ritratto di Marcello Leder
Marcello Leder

Gewurztraminer: cenni storici

Tags: 

Mi ha sempre incuriosito il Gewürztraminer: è un vino molto conosciuto ai più ed è estremamente facile da capire a livello degustativo e descrittivo, come tutti i vini derivati da uve aromatiche o parzialmente aromatiche. Estremamente difficile, a mio modo di vedere, nell'abbinamento al cibo.


Ritratto di Marcello Leder
Marcello Leder

La DOC "Vigneti della Serenissima"

Tags: 

A cosa può servire una DOC del genere? Una prima risposta viene da un mio precedente post sulla DOC Lessini Durello: infatti alcuni vini della precedente denominazione "Monti Lessini DOC", in particolare gli spumanti prodotti con uve diverse dalla Durella, sarebbero rimasti in un certo senso "orfani" o meglio costretti a denominazioni più generiche o a un declassamento verso una IGT. Con questa nuova DOC, alla crescente comunità di produttori di Vini Spumanti di Qualità del Veneto, viene data la possibilità di riconoscersi in una denominazione comune.


Ritratto di Marcello Leder
Marcello Leder

La “nuova” DOC Lessini Durello

Tags: 

Con il DM del 08.11.2011 nasce una nuova DOC: La “Lessini Durello DOC”. Il vino, però non è nuovo: trattasi infatti del Lessini Durello DOC. O meglio del Lessini Durello Spumante DOC. O meglio ancora del Monti Lessini Durello Spumante DOC. Infatti già dal 1987 esiste la “Monti Lessini o Lessini DOC”, che annovera tra le altre la tipologia “Durello” e “Durello spumante”. Esisteva anche la tipologia “Lessini Spumante metodo classico DOC” prodotta non da uve Durella bensì da Chardonnay minimo 50% e Pinot bianco, Pino nero da soli o congiuntamente massimo 50%.


Ritratto di Marcello Leder
Marcello Leder

Nuovo vino DOC in Campania: Il "Casavecchia di Pontelatone"

Tags: 

Sulle prime, di questo vino mi ha incuriosito il nome: sembra qualcosa di esotico, bizzarro, fuori dal comune. Il comune, appunto: Pontelatone. Tra Caserta e Benevento, 1819 abitanti.Il vino Casavecchia è prodotto all’interno di un  quadrilatero che comprende i comuni di Castel di Sasso, Formicola, Liberi e Pontelatone, tra il fiume Volturno e il Monte Maggiore, a nord di Caserta.