DOCG

Le DOCG dell'Emilia-Romagna

Le DOCG dell'Emilia Romagna

L'Emilia-Romagna è una delle più grandi regioni vinicole italiane, ed i suoi 60.000 ettari vitati la collocano al quarto posto dopo Sicilia, Puglia, Veneto e Toscana. La sua produzione vinicola si aggira sui 6 milioni di ettolitri, al secondo posto dopo il Veneto. Questi dati sono soggetti chiaramente a variazione annuale, così come le classifiche nazionali, soprattutto per quanto riguarda la produzione. Una realtà così importante viene rappresentata da due sole Denominazioni di origine controllata e garantita, una in territorio Emilliano (Colli Bolognesi Classico Pignoletto DOCG) e l'altra in Romagna (Romagna albana DOCG).

 

Denominazione Regioni Provincia Creata nel Esiste dal
Bianco di Castelfranco Emilia IGT Emilia-Romagna Bologna, Modena 1995
Emilia o dell'Emilia IGT Emilia-Romagna Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia 1995
Forlì IGT Emilia-Romagna Forli-Cesena 1995
Fortana del Taro IGT Emilia-Romagna Parma 1995
Ravenna IGT Emilia-Romagna Ravenna 1995
Rubicone IGT Emilia-Romagna Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Bologna 1995
Sillaro o Bianco del Sillaro IGT Emilia-Romagna Rimini 1995
Terre di Veleja IGT Emilia-Romagna Piacenza 1997
Val Tidone IGT Emilia-Romagna Piacenza 1995