L'Atlante delle Denominazioni di origine di Quattrocalici.it

Barbera del Monferrato Superiore DOCG

 

La denominazione di origine "Barbera del Monferrato Superiore DOCG" è una delle più importanti DOCG della regione Piemonte, per le province di Asti, Alessandria. Esiste dal 1970 (DOC) ed è passata a DOCG dal 2008. I vini della Barbera del Monferrato Superiore DOCG vengono prodotti a partire dai vitigni Barbera, Freisa, Grignolino. Visualizza tutte le DOCG della regione Piemonte sulla Guida alle Denominazioni di Origine dei Vini d'Italia di Quattrocalici.it

i dettagli della Barbera del Monferrato Superiore DOCG

Esiste dal: 1970 (DOC)
Creata nel: 2008
Regione: Piemonte
Province: Asti, Alessandria

tipologie vini ammesse per la Barbera del Monferrato Superiore DOCG

Vini rossi: Barbera del Monferrato Superiore.

il dettaglio per le tipologie vini della Barbera del Monferrato Superiore DOCG

Link alle pagine delle tipologie vini:

Di seguito riportiamo i link a tutte le tipologie della Barbera del Monferrato Superiore DOCG. Cliccando ciascun link si accederà alla pagina della tipologia con tutte le caratteristiche organolettiche e di vinificazione previste dal diciplinare.

Zone di produzione per i vini della Barbera del Monferrato Superiore DOCG

Numerosi comuni in provincia di Alessandria e di Asti.

i dettagli della base ampelografica per la Barbera del Monferrato Superiore DOCG

  • Barbera: minimo 85%
  • Freisa, Grignolino e Dolcetto, da soli o congiuntamente: massimo 15%.

le norme per la viticoltura nella Barbera del Monferrato Superiore DOCG

  • Densità d’impianto:  I vigneti oggetto di nuova iscrizione o di reimpianto dovranno essere composti da un numero di ceppi ad ettaro, calcolati sul sesto di impianto, non inferiore a 3500
  • Forme di allevamento e sistemi di potatura: controspalliera con vegetazione assurgente; potatura: il Guyot tradizionale, il cordone speronato basso
  • Rese per ettaro: 9000 Kg max;
  • Titolo alocolmetrico vol. nat min. : 12,50%, in caso di specificazione della "vigna", 13,00%

le norme per la vinificazione e l'affinamento dei vini per la Barbera del Monferrato Superiore DOCG

Resa massima dell'uva nel vino finito: 70%, per una prod.max di 6300 litri/ettaro

Invecchiamento obbligatorio: min. 14 mesi, di cui almeno 6 mesi in legno

le caratteristiche dei vini inclusi nella Barbera del Monferrato Superiore DOCG

Barbera del Monferrato superiore:

colore: rosso rubino tendente al rosso granato con l’invecchiamento;

odore: intenso e caratteristico, tendente all’etereo con l’invecchiamento;

sapore: asciutto, tranquillo, di corpo, con adeguato invecchiamento più armonico, gradevole, digusto pieno;

titolo alcolometrico volumico totale minimo: 13,00% vol; per la “Barbera del Monferrato superiore” con indicazione di “vigna”: 13,00% vol;

acidità totale minima: 4,5 g/l.

estratto non riduttore minimo: 25,0 g/l;

Produttori ubicati nel territorio della Barbera del Monferrato Superiore DOCG

Seleziona un produttore dall'elenco o dalla tabella
Produttore Comune Provincia
Baravalle Calamandrana Asti
Carlotta e Rivarola Ovada Alessandria
Isolabella della Croce Loazzolo Asti
Montalbera Castagnole Monferrato Asti
Accornero Vignale Monferrato Alessandria
Alfiero Boffa Vigne Uniche San Marzano Oliveto Asti
Angelino Fratelli Ottiglio Alessandria
Antica Casa Vinicola Scarpa Nizza Monferrato Asti
Auriel Società Agricola Ponzano Monferrato Alessandria
Azienda Agricola Franco Roero Montegrosso d'Asti Asti