Le denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari

Seleziona una tipologia per visualizzare le denominazioni di origine:

Denominazioni di origine protetteIndicazioni geografiche protette

DOP - IGP: Le Denominazioni di Origine dei prodotti agroalimentari tipici Italiani

I prodotti tipici locali rappresentano un potenziale per lo sviluppo economico e sociale delle zone rurali sotto diversi aspetti:

  • sono portatori di un valore aggiunto intrinseco legato all'ambiente e alla cultura;
  • costituiscono una forma di impiego alternativo delle materie prime agricole;
  • danno luogo ad una sinergia con il turismo rurale;
  • consentono la valorizzazione di mestieri e colture agricole in via di estinzione;
  • costituiscono un potenziale per la creazione di nuovi posti di lavoro in zone svantaggiate.

Appare però altrettanto evidente la scarsa conoscenza, a tutt'oggi, della variegata realtà di molti prodotti tipici italiani che hanno ancora in sé tutta la loro potenzialità di sviluppo.
Risulta pertanto indispensabile rafforzare nel mercato la visibilità delle produzioni tipiche, definendone la natura, individuando standard di riferimento unitari, cercando di limitare la proliferazione di prodotti che si autodefiniscono tipici senza però averne le caratteristiche. E' importante inoltre poter rafforzare la fiducia dei consumatori verso i prodotti tipici e, conseguentemente, ampliarne la domanda permettendo così un maggior sviluppo del settore agricolo e consentendo sempre di più di indirizzarsi verso produzioni di qualità.
Nell'attuale scenario, le normative nazionali e comunitarie in materia di riconoscimento e tutela delle denominazioni di origine rivestono un ruolo importante nel determinare le strategie di differenziazione dell'offerta come strumento per incrementare la capacità competitiva del sistema agroalimentare nazionale.
In questo contesto il Reg. CE 510/06, relativo alla definizione e regolazione delle DOP e IGP, è lo strumento attraverso il quale la Comunità Europea intende tutelare i prodotti agricoli ed agroalimentari che hanno particolari legami con il territorio al fine di contribuire alla valorizzazione e promozione dei prodotti tipici attraverso una registrazione degli stessi a livello comunitario. Tale registrazione rappresenta anche una garanzia di protezione e tutela contro forme di concorrenza sleale e possibili frodi.
I consumatori che acquistano un prodotto protetto con la denominazione DOP/IGP possono avere la certezza che si tratta di un prodotto con una precisa origine geografica, caratteristiche proprie inequivocabili e una reputazione innegabile.
Questi prodotti potranno essere però opportunamente tutelati solo a condizione che i metodi di produzione e le garanzie offerte da coloro che li preparano siano all'altezza di ogni verifica a livello tecnico e commerciale.
Per questo il Regolamento, all'art. 10, prevede che i soggetti titolari di una DOP o IGP siano controllati, in forma onerosa, o da autorità pubbliche appositamente designate dalla autorità nazionale o da organismi privati organizzati (secondo la norma EN 45011) che presentino i requisiti terzietà, professionalità, imparzialità, indipendenza.
Il meccanismo è quindi impegnativo per i produttori che, oltre a garantire gli standard di qualità indicati dal disciplinare approvato in sede comunitaria, dovranno sottoporsi ad ulteriori controlli ad opera di soggetti terzi che ne verifichino l'efficienza.
Ciò potrebbe comportare delle effettive difficoltà di sostenibilità economica dei controlli da parte di alcuni prodotti di "nicchia".
Diventa quindi importante consentire la possibilità di scelta tra la forma di controllo affidata ad organismi privati e quella attuata da soggetti pubblici. Questi ultimi dovranno organizzarsi per questi compiti e dotarsi di personale preparato, di mezzi efficienti e di procedure adeguate pur mantenendo pari garanzie di affidabilità, competenza ed efficienza.

© 2011-2014 Quattrocalici.it - Tutti i diritti riservati

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo sito sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a quattrocalici.it, saranno subito rimosse.